Le Sirene di Taranto

LA LEGGENDA DI SKUMA
E DELLE SIRENE DI TARANTO

Si dice che al tempo in cui Taranto fu capitale della Magna Grecia, fu eletta dimora preferita dalle sirene, che costruirono un castello incantato all’incontro dei due mari. Una leggenda narra che la moglie di un pescatore, in un momento di debolezza, tradì il marito, che la gettò in mare in un momento d’ira, salvo poi pentirsi del gesto. La donna fu però salvata dalle sirene, che affascinate dalla sua incredibile bellezza, la incoronarono loro regina col nome di Skuma (Schiuma) perché era stata portata dalle onde. Le statue delle sirene che proteggono il Lungomare sono state scolpite e installate dallo scultore contemporaneo Francesco Trani.

(Corso Vittorio Emanuele II – Lungomare di Taranto, Puglia)

CLICCARE SULLE FOTO PER INGRANDIRE
CONDIVIDI
Menu